Browsing Category

Gadget

Eventi, Gadget

Evento Microsoft Ottobre 2015

7 ottobre 2015

Chi mi conosce sa che sono un fanboy Microsoft (oltre che Nintendo).
Prendere le parti di Microsoft è quantomeno insolito tra chi smanetta con i computer… è molto più facile lamentarsi di Internet Explorer, lodare la stabilità e sicurezza di Linux, la sua predisposizione a fare da riga di comando cose complicatissime che su windows si fanno con un click, esaltare le doti immaginarie dei mac (tuttora sento qualche scimmia dire “è tutto più semplice, intuitivo”, “il mac lo usa chi fa grafica o video”), usare uno smartphone Android perché “è costruito attorno ai servizi di Google che è tutto quello che uso”, giocare con una Playstation 4…
Io invece no… io sono un fanboy Microsoft e della conferenza di ieri sono rimasto molto soddisfatto.
Certo nel 2015 esaltarsi per la presentazione di un tablet, di un telefono e di un notebook non mi sembra il caso, ma invece mi appaga molto il concetto che sta dietro a Windows 10, cioè l’assenza di transizione nel passaggio da desktop, a tablet, a smartphone, a console, a smartband: sempre la stessa interfaccia che ci accompagna nei vari step della nostra vita che ormai, siamo onesti, passiamo per gran parte davanti ad uno schermo.
La connessione totale e pervasiva, un account globale che ci segue e si adatta alla piattaforma.
Apple c’era vicina, ma il suo approccio si limita ad avere lo stesso account su telefono/tablet, computer e smartwatch (nell’ipotesi abbiate tutti i prodotti Apple), ma con tre sistemi operativi diversi e tre interfacce diverse.
Google fornisce i suoi servizi su tutti i dispositivi, ma accedervi è l’opzione di default solo (quasi) su Android.
Con Microsoft abbiamo la fusione dei due approcci e il superamento di entrambi: lo stesso sistema operativo (o meglio, la stessa interfaccia) in ogni dispositivo e l’impressione di avere un riferimento comune in tutti i device digitali che ci circondano… questo approccio mi affascina molto!
Concordo che il percorso per arrivare a questa situazione è stato tortuoso, e costellato da diverse sviste, ma ora la visione completa del progetto sembra quasi concretizzarsi…
Se qualcuno vuole regalarmi un Surface book mi dia un chiamo!!

ah… se vi siete persi l’evento di ieri, potete guardarlo qui.

Gadget, Videogiochi

Club Nintendo

28 marzo 2015
A Link Between Worlds OST

A Link Between Worlds OST

Club Nintendo me lo ricordo quando ancora faceva il giornale cartaceo… mi ero iscritto ai tempi del NES, ricordo che avevo circa 15 giornaletti di una cinquantina di pagine ognuno.
Erano gratuiti, periodicamente te li spediva a casa Nintendo… Il numero che ho sfogliato maggiormente era quello che conteneva tutte le combinazioni di quel minigioco in stile Memory presente in Super Mario Bros 3… era un po’ barare, ma barare usando il giornale del club Nintendo era etico e morale!
Poi il giornale è sparito poco dopo il lancio del Super Nes… anche club Nintendo è stato latitante per anni e circa nell’era Gamecube è tornato, questa volta virtuale… non dava più giornali, ma qualche gadget a chi comperava i giochi… Anzi, chi comprava giochi poteva registrarli e ottenere in cambio una specie di valuta Nintendo (stelle) che poteva poi scambiare per qualche piccolo premio. Il costo, in stelle, di questi premi è sempre stato esorbitante, inarrivabile… tipo il joystick dorato di Mario veniva scambiato per 10.000 stelle… cioè uno per averlo doveva avere comperato 40 giochi!!! Manco c’erano 40 giochi del Gamecube!!!! Continue Reading…