Pensieri

il tempo che passa…

8 giugno 2018

Giugno 2018… che ho ancora un sito me lo ricorda il provider con una mail che dice che devo spendere dei soldi per conservare il dominio… Per il resto, è da quasi un anno che non lo guardo o non ci scrivo… sarà forse per colpa di Gian che il mio tempo è scomparso?!? Beh… si, ma non solo. E’ “colpa” di Gian e di Tobia… di Gianandrea e Diego Tobia che insieme riescono a occupare il 100% (facciamo 130% va) del tempo in cui non sto lavorando!

Il primo è ormai un ometto, il secondo è un cicciobello gonfio di latte grande come se avesse 3 mesi di più 😀 che cari che sono!

Ad ogni modo è di nuovo giugno, è tornato il caldo e l’inverno pur nevoso di quest’anno è ormai un ricordo sbiadito viste le pochissime sciate fatte… altro che neve, qui già si guarda dubbiosi verso il condizionatore! Per il resto procede tutto come al solito in una nuova routine velocissima che coinvolge e mescola alternativamente gioia e stanchezza, senza che una possa prevalere sull’altra.

Manca giusto una tesi per terminare il corso di optometria (e potrebbe volerci ben più tempo del necessario), manca un mese scarso a qualche giorno di ferie al mare dopo due anni di “dritto”, manca 1 giorno all’inizio dell’isola pedonale serale che tanto me gusta e i ritmi si fanno lenti, estivi, che si trascinano svagati e pigri sulle ombre corte proiettate dai muri a mezzogiorno.

A letto per l’umidità si comincia a non dormire più ma almeno ho la scusa per riuscire ad alzarmi ad un’ora decente per andare a correre quasi regolarmente una mattina si e una no… cosa che miracolosamente sto facendo con una costanza che mi stupisce…

Le notti appiccicose sono affrontate anche grazie a Xenoblade Chornicles 2, gran giocone per Switch! Dopo 50 ore sono neanche a metà storia… pare bello bello!!

La mia mega collezione trentennale di videogiochi nel frattempo è stata, con estrema sofferenza, venduta… troppo rischioso avere un marmocchio che gira per la casa a colorare artbook limited edition e strisciare cd immacolati o, peggio ancora, ad aprire collector’s edition ancora sigillate… quindi mega asta ebay e mega stock con più di 300 giochi e 30 console, accumulate dal 1987 quando mi è stato regalato il NES… se non fosse stato per la disattenzione di mia mamma avrei avuto ancora tutti i numeri del giornale Club Nintendo…

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply